LIEVITI - Episodio 3 - TEMPO

Meditazioni sull'arte per panificatori domestici

SONORA

LIEVITI
Meditazioni sull'arte per panificatori domestici

Un podcast in 6 episodi di Radio Papesse per Manifattura Tabacchi
Disponibile anche su Spotify e Spreaker 


EPISODIO 3 | TEMPO

Voce di Ilaria Gadenz
con Tehching Hsieh [intervista realizzata a FACT, in occasione della Liverpool Biennial 2010], Danilo Correale, Davide Calonico, Tommaso Frediani, Giorgina e Giovanni Guaita.
Fieldrecording d'archivio ed estratti da Reverie. On the liberation from work di Danilo Correale
Musiche da Les Mondes Imaginaires di Francesco Giannico per Time Released Sound.

 

La natura del tempo rimane il mistero forse più grande, in bilico tra intuizione e calcolo, esperienza e controllo. Un mistero che riguarda ciò che siamo noi, più di quanto non riguardi l’universo. Esiste un tempo fuori da noi o siamo noi con le nostre convenzioni culturali e sociali a costruirlo? Perché calcoliamo il tempo?

La terza puntata di Lieviti non risponderà a queste domande, ma a partire dalla serie di One Year Performance di Tehching Hsieh, apre a una riflessione più ampia sull'uso e sul controllo del tempo, sul rapporto tra tempo, lavoro, riposo e tecnologia. In questo viaggio ci accompagneranno Danilo Correale, artista, e Davide Calonico, fisico e metrologo del tempo. 

 

Tehching Hsieh, nato nel 1950 a Nan-Chou, Taiwan, è arrivato negli Stati Uniti nel 1974, dove ha vissuto come immigrato clandestino fino al 1988, anno in cui gli è stata concessa l'amnistia. A partire dalla fine degli anni Settanta, Hsieh ha realizzato cinque One Year Performances e un Thirteen Year Plan, concluso il 31 dicembre 1999. Nella sovrapposizione tra arte e vita, il suo lavoro è considerato tra i più radicali della performance contemporanea. Dal 2009 il suo lavoro è esposto a livello internazionale. Nel 2017 ha rappresentato Taiwan alla 57a Biennale d'Arte di Venezia.

Danilo Correale. At Work’s End. Installation view at Art in General, New York 2017. Photo Dario Lasagni

 

Danilo Correale (1982) è un artista e ricercatore italiano di base a New York e Napoli. Nel suo lavoro analizza alcuni aspetti della vita umana, come il lavoro, il tempo libero e il sonno a partire da una riflessione sul tempo e sul corpo. Ha ricevuto un MFA in Arti Visive e Studi Curatoriali alla NABA di Milano, ha preso parte a numerosi programmi di residenza in Europa e Stati Uniti e nel 2017 ha vinto una Research Affiliate Fellowship alla Columbia University di New York. Il suo film Diranno che li ho uccisi io è uno dei progetti vincitori della prima edizione del bando Italian Council (2017). 

 

Laboratori INRIM

Davide Calonico, fisico e dottore di ricerca in Metrologia, è ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica di Torino, dove sviluppa orologi atomici basati sul raffreddamento laser e si occupa di misure di tempo e frequenza ad altissima precisione per la metrologia primaria e per lo studio della fisica fondamentale. Ha co-realizzato il primo orologio atomico italiano, una fontana di cesio raffreddato a laser, contribuendo alla generazione del Tempo Atomico Internazionale. È rappresentante italiano per il tempo e la frequenza nell'Associazione Europea di Metrologia. 

 

Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito