Benjamin | I vincitori del call e i lavori selezionati

ULTIME NOTIZIE

Con il call for soundworks di Benjamin. Suoni dalla tramvia, abbiamo cercato suoni che potessero trasportare i viaggiatori in un altrove spiazzante, sorprendente, far vivere - anche per pochi secondi - l’esperienza di luoghi, veri o immaginari, lontani, contrastanti ai paesaggi urbani di Firenze. 

 

Abbiamo cercato suoni che avessero a che fare con il VIAGGIO e l’ATTESA e che non fossero più lunghi di 120 secondi. Pillole concentrate di altrove!

 

Abbiamo ascoltato oltre 90 suoni, ne abbiamo selezionati 50, incursioni che ci porteranno in Giappone, lungo fiumi e a bordo lago, sotto la pioggia, tra la folla di un mercato mediorientale, sui pascoli in alta montagna, in Sicilia, su bus immaginari, in Zimbabwe e poi in Islanda...Ci hanno stupito, divertito, rilassato, ci hanno fatto viaggiare laddove non siamo mai stati e non vediamo l'ora che possiate ascoltarli tutti a Firenze, alle pensiline del tram!

 

I lavori sonori selezionati sono di: Anaïs Nisimov, Anna Raimondo, Aurore Balsa, Balam Ronan, Charo Calvo, Chelidon Frame, Radio Continental Drift, Dinah Bird, Felix Blume& Chloé Despax, Francesco Ameglio, Giovanni Corona, Hagai Izenberg, Giulio Aldinucci, Jeanne Debarsy, Jérémie Faivre, Jez riley French, Luana Lunetta, La cosa preziosa, Maria Pecchioli, Massimo Ricciardo & Luca Morino, Pheobe riley Law, Roberto Paci Dalò, Toni Dimitrov, Vacuamoenia, Valeria Muledda e Valerio Orlandini.

 

I vincitori del call di questa prima edizione di Benjiam sono Radio Continental Drift con Taxi take me home e Giovanni Corona con π.

 

Una menzione speciale va a Anna Raimondo per Myriam Said, a Felix Blume & Chloé Despax per Bus Imaginario e a Dinah Bird per Waiting in the Wings. 

 

In occasione del festival i lavori saranno pubblicati su Radio Papesse, alla sezione Archivio > SONORA.
Per ora un ringraziamento a tutti gli artisti che hanno voluto condividere i loro viaggi sonori con Radio Papesse. 

 

Ricordiamo inoltre la collaborazione di Radio Papesse con il festival canadese 60 Secondes Radio, al quale Radio Papesse ha contribuito assegnando il 4° premio a Alejandro Cornejo Montibeller

 

[Immagine: Jeanne Debarsy. Foto di Ecaterina Vidick]
Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito